Comune di Quargnento
comune di Quargento
Spazio1
Spazio2
Spazio3

SABATO 14 APRILE SARANNO ASSEGNATE TRE BORSE DI STUDIO E UN PREMIO DI LAUREA DELLA "FONDAZIONE BORSE DI STUDIO GUASTA - CARRÁ"

La Fondazione borse di studio Guasta – Carrà, in linea con le volontà testamentarie della compianta Signorina Angela Maria Guasta, sabato 14 aprile alle ore 10.30 presso la Sala d’Arte “Carlo Carrà” del Palazzo Municipale, assegnerà un premio di laurea e tre borse di studio.
La Fondazione che è retta da un Consiglio di Amministrazione attualmente composto dal Presidente Don Mario Bianchi (Parroco pro tempore), dalla dott.ssa Anna Maria Pavia (Medico di Base di Quargnento), dall’ing. Luigi Benzi (Sindaco pro tempore) e dal Sig. Pietro Guasta (componente della Famiglia Guasta) ha destinato alle borse di studio una parte delle rendite del patrimonio indisponibile; Il Bando, giunto alla 5ª edizione, prevedeva l’erogazione di n.1 premio di laurea e n.5 borse di studio per un valore complessivo di € 3.500,00.
Quest'anno la Commissione Esaminatrice era composta da Don Mario Bianchi - Presidente della Fondazione borse di studio Guasta – Carrà, ing. Luigi Benzi - Sindaco di Quargnento, prof. Gian Luigi Ferraris - Presidente della Fondazione Centro Studi Monferrini, prof.ssa Maria Teresa Gavazza - Presidente dell’Associazione Culturale Comunicando, rag. Carlo Trussi - Presidente dell’Associazione Culturale Gian Stefano Primo Raiteri, sig. Pietro Guasta - membro della Fondazione borse di studio Guasta - Carrà e dott.ssa Anna Maria Pavia - membro dell’Amministrazione Comunale.
In linea con la volontà testamentaria dell’istitutrice della Fondazione, il 5 aprile u.s. la Commissione, ha deciso all’unanimità dei presenti (erano assenti giustificati Don Mario Bianchi e la prof.ssa Maria Teresa Gavazza, quest’ultima ha inviato una memoria, con considerazioni e giudizi sulle candidature, che è stata allega al verbale) di considerare come “lodevole profitto”:
- per gli studi universitari, la media degli esami pari o superiore a 24/30 e in caso di esame di laurea il conseguimento di una votazione con i “pieni voti”, da 99 a 110 (pieni voti assoluti);
- per gli studi nelle scuole secondarie di II grado, la media dell’otto e in caso di esame di maturità una votazione pari o superiore a 80/100.
In base all’art. 2 del bando le borse di studio Guasta – Carrà verranno assegnate sulla base dei risultati scolastici ottenuti dai candidati nel corso dell’anno scolastico 2016/2017 e per il premio di laurea in base ai risultati accademici dell’a.a. 2015/2016 e di quello 2016/2017; inoltre per partecipare al bando bisogna risiedere, sin dalla nascita, in Comune di Quargnento.
Entro sabato 24 marzo 2018 sono pervenute alla Segreteria del Comune di Quargnento quattro candidature.

La studentessa Delia Marino, residente in Quargnento dalla nascita, nell’anno scolastico 2016/2017 ha frequentato la classe 3ª AL del corso “Liceo Scientifico – Scienze applicate” dell’Istituto Tecnico Industriale Statale “Alessandro Volta” di Alessandria, raggiungendo l’ammissione alla classe 4ª con una media dei voti conseguiti nello scrutinio finale pari a 8,7. La Commissione Esaminatrice ha ritenuto di premiare la lettera di presentazione aggiungendo 0,5 punti alla media voti di 8,7, per una votazione complessiva di 9,2 decimi.

Lo studente Mattia Zenato, residente in Quargnento dalla nascita, nell’anno scolastico 2016/2017 ha frequentato la classe 1ª C del Liceo Scientifico Statale “Galileo Galilei” di Alessandria, raggiungendo l’ammissione alla classe 2ª con una media dei voti conseguiti nello scrutinio finale pari a 8,5. La Commissione Esaminatrice ha ritenuto di premiare la lettera di presentazione aggiungendo 0,5 punti alla media voti di 8,5, per una votazione complessiva di 9 decimi.

La studentessa Giorgia Girò, residente in Quargnento dalla nascita, nell’anno accademico 2016/2017 ha frequentato il 1° anno del Politecnico di Torino Dipartimento di Architettura e Design, nel Corso di Laurea di 1° livello in DESIGN E COMUNICAZIONE VISIVA (L-4), orientamento DESIGN DI PRODOTTO, con una media voti ponderata pari a 25,17. Nell’anno accademico 2017/2018 è regolarmente iscritta al 2° anno “IN CORSO”. La Commissione Esaminatrice ha ritenuto di premiare la lettera di presentazione aggiungendo 0,5 punti alla media voti ponderata di 25,17, per una votazione complessiva di 25,67 trentesimi.

Lo studente Giacomo Lucato, residente in Quargnento dalla nascita, nell’anno accademico 2016/2017, in data 4 ottobre 2017 (sessione autunnale) ha conseguito il Diploma di VIOLINO del Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi” di Torino, con la votazione complessiva di 9,50 su Dieci. La Commissione Esaminatrice nel rispetto della normativa vigente (art. 1 c. 107 della Legge n. 228 del 24/12/2012 con successiva modifica in c. 7 bis del D.L. n. 210 del 30/12/2015) che specifica quanto segue “i diplomi finali rilasciati dalle istituzioni AFAM (Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica) al termine dei percorsi formativi del Previdente Ordinamento, conseguiti entro il 31 dicembre 2017 e congiuntamente al possesso di un diploma di scuola secondaria superiore, sono equipollenti ai Diplomi Accademici di Secondo Livello”, ha accolto la candidatura e ha ritenuto di premiare la lettera di presentazione aggiungendo 0,5 punti alla votazione d’esame di 9,50, con una votazione complessiva pari a 10 decimi.

La Commissione Esaminatrice ha ritenuto gli studenti Delia Marino, Mattia Zenato, Giorgia Girò e Giacomo Lucato meritevoli di ricevere le borse di studio della “Fondazione borse di studio Guasta – Carrà” e ha stabilito all’unanimità, in base all’art. 2 del Bando di concorso – edizione 2018, di conferire agli studenti Delia Marino e Mattia Zenato una borsa di studio cadauna del valore di € 400,00, alla studentessa Giorgia Girò una borsa di studio del valore di € 700,00 e allo studente Giacomo Lucato il premio di laurea del valore di € 900,00.

La "Fondazione borse di studio Guasta - Carrà", in questi ultimi cinque anni, ha assegnato a giovani quargnentini 17 riconoscimenti, tra borse di studio e premi di laurea (5 premi di laurea, 3 borse di studio a studenti universitari e 9 borse di studio a studenti frequentanti le scuole secondarie di II grado) per un importo complessivo di 10.400,00 euro.


Torna indietro