Comune di Quargnento
comune di Quargento
Spazio1
Spazio2
Spazio3

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Circa il 30% dei nostri rifiuti domestici è composto da rifiuti organici come gli scarti di cibo, di frutta e verdura, piante recise, fogliame, sfalci dei prati, erbacce. Una quantità considerevole di materiale (oltre 100 kg/anno!) che possiamo evitare di immettere nel circuito di raccolta dei rifiuti urbani. Come? Chi ha un giardino può fare il compostaggio domestico, chiudendo il ciclo dei rifiuti direttamente a casa propria e creando un ammendante organico naturale, il compost.

ll compostaggio domestico è un’attività che, imitando il ciclo della natura (in maniera controllata e accelerata), permette di ottenere dalla decomposizione dei rifiuti un terriccio ottimo per il giardinaggio.

Oggi, anche chi vive in una piccola casa con giardino può “riciclare” i propri rifiuti organici attraverso il compostaggio domestico. È sufficiente una compostiera (autoprodotta o in commercio) e la materia prima, costituita appunto dagli scarti di cucina e da quelli del giardino. Il compost che si produce è ricco di azoto, fosforo, potassio e oligoelementi: si può utilizzare nell’orto, in giardino o per le piante in vaso, al posto dei fertilizzanti chimici.

Perché compostare i propri rifiuti naturali?
• Per recuperare il rifiuto organico direttamente a casa nostra
• Per gestire il rifiuto organico quando vogliamo
• Per concimare in modo naturale senza ricorrere a costosi concimi chimici
• Per contribuire a un ambiente migliore

Recuperare le sostanze organiche presenti nei rifiuti, conviene sotto ogni punto di vista: conviene all'ambiente, conviene al nostro orto o ai nostri fiori, conviene perché si riducono i costi di smaltimento. Un risparmio e un vantaggio per l’economia e l’ambiente!

Se vuoi diventare un compostatore (o se lo sei già, ma hai bisogno di un “ripasso” sul tema), hai a disposizione questi strumenti:
• a questo link https://www.youtube.com/watch?v=c05glNCG8BY trovi un videocorso realizzato dal Consorzio di Bacino Alessandrino
• presso gli uffici comunali o del Consorzio trovi a disposizione la Guida cartacea al compostaggio domestico
• tutti i materiali del progetto sono inoltre disponibili sul sito www.consorziorsu.al.it

Per iscriverti all’Albo Compostatori e beneficiare della riduzione annuale sulla TARI contatta gli uffici del Comune o gli uffici del Consorzio di Bacino Alessandrino.

E ricorda: diventando compostatore non potrai più esporre il tuo contenitore per conferire i tuoi rifiuti organici al servizio di raccolta, ma li butterai direttamente nella tua compostiera!

Buon compost a tutti!


Elenco file allegati:

Immagine compostaggio.png - 339,60 Kb

Infografica compostaggio.pdf - 1.439,93 Kb

Pieghevole compostaggio domestico.pdf - 979,34 Kb


Torna indietro