Sviluppo Rurale Piemonte Guida alla programmazione 2023-2027

Pubblicato il 28 marzo 2023 • Agricoltura

Il 2023 segna l’inizio del nuovo ciclo di programmazione per lo sviluppo dell’agricoltura e del territorio rurale, che può contare su una dotazione finanziaria di 756 milioni di euro in cinque anni e interesserà circa 52 mila aziende piemontesi, agricole e forestali. Per questa occasione la Regione ha realizzato questa guida sintetica e pratica del CSR, il Complemento Sviluppo Rurale (ex Programma di sviluppo rurale), il documento che definisce gli interventi da attuare sul territorio sulla base delle esigenze e delle priorità espresse dal comparto. In un periodo di emergenza ambientale e di incertezza sui mercati, il sostegno agli investimenti nelle aziende agricole assume una grande rilevanza. Meno burocrazia sarà la parola chiave e la priorità per questa nuova programmazione: per fare in modo che le risorse producano effetti è fondamentale potervi accedere in modo più facile e veloce. Particolare attenzione viene posta ad azioni utili a salvaguardare i livelli di produzione minacciati dal cambiamento climatico, in particolare dalla siccità, e all’introduzione di nuove tecnologie. Gli interventi puntano infatti alla sostenibilità ambientale, in linea con le strategie dell’Agenda 2030, del Green Deal e di Farm to Fork e con la Strategia Nazionale per lo Sviluppo sostenibile, a favore della tutela della risorsa idrica, della produzione di energia da fonti rinnovabili ed il benessere animale. Per incrementare le produzioni da agricoltura integrata, biologica e di precisione, vengono favorite l’innovazione e i processi di digitalizzazione nei settori agricolo, forestale e agroalimentare, obiettivi raggiungibili in collaborazione con le imprese e gli istituti di ricerca. Specifica attenzione è rivolta al sostegno e alla tutela dei nostri prodotti di qualità, che costituiscono eccellenze del territorio piemontese, importanti per sostenere l’export sui mercati nonché le tipicità locali. Prosegue inoltre il sostegno ai giovani agricoltori, alle aziende in aree svantaggiate, come quelle in aree montane, alle aziende che intendono diversificare le attività. La Regione dà nuove opportunità al comparto agricolo, forestale e alle nostre aree rurali.

Allegato: Guida alla programmazione Sviluppo Rurale Piemonte 2023-2027  

Guida alla programmazione Sviluppo Rurale Piemonte 2023-2027: tutti gli interventi in sintesi

Allegato 2.21 MB formato pdf


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot